Comunicato 30 marzo 2014

Il 27marzo la presidente di Unimo Rossana Ferrari  e’stata ricevuta dalla Giunta Esecutiva Centrale di Anm. L’argomento trattato e’stato quello delle convenzioni che possono essere stipulate dai magistrati onorari iscritti ad Anm. Era presente anche il rappresentante della compagnia assicuratrice interessata. Nel confermare per noi la possibilita’ di stipulare l’assicurazione per la responsabilita’ civile (ad un prezzo piu’basso rispetto a quello che pagano i magistrati professionali ma con lo stesso massimale, mi ha assicurato il funzionario) ci e’stato detto che si stanno elaborando contratti a condizioni interessanti per la copertura della Rc auto e per piani di previdenza integrativa (che per noi sarebbe esclusiva). Incidentalmente poi abbiamo ribadito alla Gec le richieste che abbiamo fatto pervenire al ministro Orlando: fine del cottimo ( su cui Anm concorda) con remunerazione fissa mensile, fine delle proroghe con permanenza degli onorari in servizio fino ai 75 anni di eta’ ( pur concordando sulla irragionevolezza delle proroghe annuali la Gec non si e’pronunciata sul sine die) e incompatibilita’ con altre professioni (che Anm vorrebbe) su cui concordiamo solo se viene erogato un emolumento dignitoso e pari alla quantita’e qualita’del lavoro svolto. All’incontro erano presenti anche i rappresentanti di Federmot.  Ci siamo aggiornati comunque ad una prossima seduta per valutare i nuovi contratti assicurativi e l’evolversi della nostra situazione,in attesa del richiesto incontro col Ministro ( che finora ha ricevuto tutti tranne noi…).

Unione Nazionale Italiana Magistrati Onorari